Router Wi-Fi consente di identificare le persone con il 95%. precisione. Anche attraverso i muri!

Da non molto gioiosa nome di tutto il ciclo? A parte l’evidente installazione nel racconto di Stefano è un tentativo di sguardo critico sul mondo della tecnologia e del fatto che i relativi cambiamenti di significato per tutti noi. Per evidenti e indiscutibili vantaggi del progresso tecnologico, che nessuno sano di mente non cerca di negare, vale la pena dare un’occhiata anche a meno gioiosa lato. È accaduto a noi prestare attenzione gli articoli, come ad esempio il “Cyberpunk dovuto essere un avvertimento. È diventata la nostra realtà” o “Amico, dove il mio futuro?”Router Wi-Fi consente di identificare le persone con il 95%. precisione. Anche attraverso i muri!

Come idea di un ciclo, in quel momento, quando la scienza e la tecnologia migliorano il mondo, prolungare la nostra vita, la rendono più piacevole, e per questo – è molto grave, – sfidano le leggi della natura, in cerca di un farmaco dalla morte?

Anche le opinioni di saggi di gol, come, ad esempio, Stephen Hawking proteggendo la costruzione di navi spaziali di evacuazione o di Elon Musk, avvisare prima dello sviluppo dell’intelligenza artificiale, vale la pena di capire banale verità che ci circondano dispositivi e le tecnologie possono essere utilizzate per buoni e cattivi obiettivi.

Il problema è che sono circondati da gadget elettronici vediamo, di solito, in primo luogo, il beneficio di non accorgersene o non permettendo pensiero circa i rischi.

Wi-Fi-non è solo la trasmissione di dati

Wi-Fi-non è solo la trasmissione di dati

Un esempio potrebbe essere almeno la tecnologia Wi-Fi, di cui sappiamo che – in linea con il suo scopo – serve per la trasmissione dati wireless. Con questo scopo ha sviluppato i suoi creatori, produttori hanno adottato le norme pertinenti, e noi clienti abbiamo iniziato a utilizzare massicciamente, da soli l’acquisto di router Wi-Fi e tutti szczelniej, riempiendo lo spazio in cui viviamo, le onde radio. In questo non c’è nulla di male. Ma cosa succede quando qualcuno viene in mente un’idea per utilizzare la connessione Wi-Fi gratuita in violazione più evidente destino? Non deve tirare a indovinare, perché questa idea di un paio di persone già caduto.

Wi-Fi: il monitoraggio dei clienti e la visione attraverso i muri

Wi-Fi il monitoraggio dei clienti e la visione attraverso i muriGrazie al fatto che ci portiamo in giro smartphone della società, come, ad esempio, RetailNext in grado – solo sulla base di un segnale Wi-Fi – identificare e monitorare i singoli individui, in modo più efficiente, che nel caso di elaborazione di immagini con le telecamere. In questo caso viene utilizzato è lo studio del comportamento dei clienti, la loro interazione con l’amministrazione di negozi o la risposta a una serie di mostre, pubblicità o prodotti specifici.

Nel 2015 il mondo venuta informazioni sul fatto che il Wi-Fi gratuito ti permette di vedere attraverso i muri. Un team di ricercatori del mit hanno sviluppato un dispositivo chiamato RF-Capture, che, utilizzando la riflessione e interferenza in rozchodzeniu onde radio è stato in grado di tracciare il movimento degli oggetti con una precisione paragonabile a Kinecta.
La differenza consisteva nel fatto che il Kinect deve “vedere” il movimento di una persona, e RF-Capture lavorare “vede” attraverso il muro, che, in sostanza, si riduce tutta questa tecnologia a variazioni sul tema noto da tempo radar.

Come macchina riconoscono le persone?

Questa tecnologia, tuttavia, è stato solo un presagio di quello che hanno dimostrato i ricercatori della northwestern Polytechnic University, che ha deciso di sviluppare un efficace metodo di identificazione di persone sulla macchina.

Utilizzati fino ad oggi la soluzione, di solito o invasive (come, ad esempio, l’impianto di un chip RFID) o richiedono da parte di una persona un qualche tipo di azione, come, per esempio, un diverso tipo di identificazione biometrica, utilizza non solo banali le impronte digitali, ma anche il sistema dei vasi sanguigni o vista pupilla dell’occhio. Un altro limite – ad esempio, in caso di riconoscimento delle immagini è la necessità di capire la persona giusta lente della fotocamera.

I ricercatori della northwestern Polytechnical University hanno deciso di applicare un’altra soluzione. Hanno combinato descritte in precedenza, “la visione attraverso i muri” tramite Wi-Fi con l’identificazione, basata sul modello del nostro comportamento (comportamentale identificazione), la struttura del corpo e il modo di spostarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *